SANT’AGATA MILITELLO – L’Associazione Agorà ha aderito all’iniziativa nazionale “Accendi l’Azzurro” promossa dal Telefono Azzurro

Anche quest’anno, per la seconda volta, l’Associazione Agorà ha ripetuto la meravigliosa esperienza della raccolta fondi “Accendi l’Azzurro” promossa in tutta Italia dal Telefono Azzurro. L’Associazione Agorà, già insignita l’anno scorso con una menzione al merito per la collaborazione proficua e attiva con il Telefono Azzurro ha organizzato Domenica 18 Novembre due punti di raccolta fondi, rispettivamente davanti la Chiesa Madre di Sant’Agata Militello e, successivamente, in serata presso il piazzale antistante la neo Chiesa di S. Francesco d’Assisi.
Numerose le persone e le famiglie a Sant’Agata che hanno donato un pò di tempo e un pò di denaro per il Telefono Azzurro, che dal 1987 ormai si occupa della difesa dei diritti dell’infanzia; inoltre, opera tutelando e sostenendo bambini e adolescenti che devono rapportarsi con la realtà carceraria dei loro genitori, al fianco di insegnanti e studenti per diffondere una cultura dell’infanzia in ambito scolastico, e con le linee telefoniche per offrire uno spazio di ascolto e accoglienza che permetta ai minori di esprimere disagio e chiedere aiuto.
Il Presidente dell’Associazione, Andrea Sturniolo, ritenendosi soddisfatto per la buona riuscita dell’iniziativa, auspica “che sempre più si sensibilizzi l’opinione sociale sulla difesa dell’infanzia violata e distrutta da mani violente e malate“. Invitando tutti: “ad uscire dal velo dell’omertà e della reticenza per difendere i più deboli e i più bisognosi“.

GAETANO CICIRELLO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...